Fiere del gelato: MIG o SIGEP?

A volte mi si chiede se è più importante la fiera MIG di Longarone oppure il SIGEP di Rimini. Senza pensarci troppo verrebbe da rispondere il SIGEP, visti i numeri di visitatori, le dimensioni degli stand e dei padiglioni dedicati…

MIGMa in realtà la prima fiera del gelato è nata a Longarone nel 1959 e tutto sommato ha mantenuto nel tempo un certo contatto con gli obiettivi che l’hanno fatta nascere, ovvero l’incontro dei gelatieri per poter scambiarsi opinioni, cercare qualche novità da proporre l’anno successivo e provare qualche nuovo macchinario. Insomma una fiera organizzata dai gelatieri, dedicata ai gelatieri e frequentata prevalentemente da gelatieri. All’epoca c’era bisogno di un luogo d’incontro principalmente per i gelatieri della Valle di Zoldo e del Cadore i quali nel periodo invernale facevano ritorno alle loro case, al termine della stagione di lavoro trascorsa nelle gelaterie in Germania, Austria, Olanda e in altri Paesi europei. Poi col tempo si è aperta anche ai gelatieri provenienti dal resto d’Italia, che partecipavano volentieri ai convegni e ai concorsi organizzati durante le giornate della fiera. Gli spazi non sono mai stati molto grandi e quando l’industria dei macchinari e dei semilavorati ha iniziato a crescere, ha deciso di cercare una soluzione alternativa, con maggiori spazi e anche un po’ più comoda da raggiungere. Ecco quindi che, grazie alla volontà delle aziende del settore, nasce  e si sviluppa il Salone Internazionale Gelateria e Pasticceria (SIGEP) nel polo fieristico di Rimini.

Sigep09Era il 1979 e da quell’anno il SIGEP ha macinato successi di visite crescenti ogni anno, crescendo sia negli spazi che di importanza commerciale per le aziende che vi esponevano. Possiamo quindi tranquillamente affermare che mentre la MIG è nata ad opera dei gelatieri, il SIGEP è nato ad opera dei fornitori di attrezzature e prodotti per gelateria. Quindi qual’è la fiera più importante? Dipende da cosa stiamo cercando. Chi cerca prodotti per gelateria e innovazione tecnologica probabilmente apprezzerà di più il grande circo dell’offerta di settore che il Sigep è in grado di presentare. Per quanto riguarda le iniziative di carattere squisitamente artigianali, come i convegni, le iniziative legate alla valorizzazione del territorio e gli incontri tra gelatieri, probabilmente la MIG mantiene ancora la sua importanza. In fondo si tratta di due facce della stessa medaglia, da un lato si mantiene un legame con la cultura e la storia di un mestiere, dall’altro si cerca di fare business nel modo più redditizio.

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...